ADERISCI A ONIT
Scopri i numerosi motivi per farlo
Rimani sempre aggiornato
Piattaforma E-learning
Iscriviti al forum
Partecipa al coordinamento

Sono state pubblicate due nuove norme, UNI ISO 2631-1:2014 riguardante l’esposizione dell’uomo alle vibrazioni meccaniche trasmesse al corpo intero e la UNI 11347:2015 pubblicata dalla commissione tecnica Acustica e Vibrazioni riguardante i programmi aziendali di riduzione dell’esposizione al rumore nei luoghi di lavoro. La prima è entrata in vigore l’11-12-2014, definisce i metodi per la misurazione di vibrazioni periodiche, casuali e transitorie trasmesse al corpo intero. La UNI 11347:2015 valida dal 12 febbraio 2015 specifica come indicare gli interventi tecnici e organizzativi che vengono adottati dall’azienda per ridurre l’esposizione al rumore nei luoghi di lavoro e come identificare le aree di lavoro a maggior rischio al fine della loro delimitazione/segnalazione/restrizione all’accesso.